Il premier Giuseppe Conte ha affermato che la verità è che all'indomani del successo alle elezioni europee il ministro dell'Interno ha cercato costantemente una scusa per innescare una crisi di governo e tornare alle urne per capitalizzare il consenso elettorale. "Qui ti sbagli", ha affermato in diretta Matteo Salvini (il ministro dell'Interno che siede a fianco del premier in queste ore al Senato), zittito da Conte che lo ha richiamato a intervenire al suo tempo.

"Caro Matteo, ti sei preso una grande responsabilità", ha aggiunto Conte che ha condannato l'invocazione delle piazze fatta da Salvini ("mi preoccupa" ha detto). "Le crisi di governo nel nostro ordinamento repubblicano non si affrontano e regolano nelle piazze, ma nel Parlamento", ha aggiunto, spiegando che il principio dei pesi e contrappesi è fondamentale nel nostro ordinamento per escludere derive autoritarie.

(GD - www.ftaonline.com)