Secondo quanto comunicato dal ministero di Commercio, Industria ed Energia di Seoul, in giugno le esportazioni dalla Corea del Sud (sesto maggiore esportatore al mondo) sono calate del 10,9% annuo, in miglioramento rispetto al crollo del 23,6% di maggio (e del 25,1% in aprile) e in linea con la lettura preliminare diffusa a inizio mese. Ribasso dell'11,2% annuo invece per l'import, dopo il crollo del 21,0% di maggio (15,8% la flessione di aprile) e contro il calo dell'11,4% del dato flash. Il risultato è stato un surplus della bilancia commerciale salito a 3,63 miliardi di dollari dai 450 milioni di maggio (1,39 miliardi il disavanzo di aprile, primo deficit per la Corea del Sud dopo novantotto mesi consecutivi di surplus), contro i 3,67 miliardi della lettura preliminare.

(RR - www.ftaonline.com)