Crollo intorno al 6% in after market per il titolo eBay (la seduta di mercoledì al Nasdaq si era chiusa invece con un guadagno dell'1,28%) dopo la presentazione di risultati relativi al terzo trimestre segnati da profitti netti in crescita da 509 milioni di dollari, pari a 36 centesimi per azione, a 514 milioni, e 48 centesimi. Anche l'eps rettificato si è attestato a 48 centesimi, a fronte di ricavi in progresso da 2,22 a 2,40 miliardi di dollari. Il consensus di FactSet era invece per 33 centesimi di utile e 2,37 miliardi di giro d'affari. Come già successo in occasione della precedente trimestrale, comunicata in luglio, eBay delude però sull'outlook: il gruppo Usa del commercio elettronico stima infatti per il periodo in corso un eps rettificato compreso tra 57 e 59 centesimi di dollaro, contro i 59 centesimi del consensus di Thomson Reuters. Per altro eBay ha anche rivisto al ribasso da 1,98-2,03 a 1,99-2,01 dollari la stima di utile per azione nell'intero esercizio.

(RR - www.ftaonline.com)