Il Consiglio di Amministrazione della Danieli, riunitosi oggi, 6 marzo 2019, ha esaminato ed approvato la relazione finanziaria semestrale consolidata al 31 dicembre 2018, predisposta sulla base dei principi contabili internazionali IAS/IFRS, e preso atto del risultato dei primi sei mesi di gestione.

*Sintesi dei risultati dei primi sei mesi dell'esercizio
*

|Dati di sintesi del Gruppo Danieli per il semestre chiuso al 31 dicembre 2018 (milioni di euro) *|
| |
Periodo chiuso al 31/12/2018 |Periodo chiuso al 31/12/2017 |Variazione |
|Ricavi |1.476,0 |1.245,4 |19% |
|Margine operativo lordo (Ebitda) |104,6 |107,2 |-2% |
|EBIT |44,4 |54,8 |-19% |
|Utile netto del periodo |32,6 |21,4 |52% |
|Utile netto attribuibile al Gruppo |32,7 |21,7 |51% |
| |
Periodo chiuso al 31/12/2018 |Periodo chiuso al 30/06/2018 |Variazione *|
|Posizione finanziaria netta positiva |844,3 |836,0 |1%|
|Patrimonio netto consolidato |1.859,0 |1.853,0 |0,3%|
|Numero dei dipendenti |9.562 |9.358 |2% |
|Portafoglio ordini del Gruppo |3.197 |2.954 |8% |
|(di cui Steel Making) |331 |393 |-16%|

Il *Risultato Netto *dei primi sei mesi dell'esercizio 2018/19 migliora del 52% rispetto allo scorso anno con un *Margine Operativo Lordo del periodo (EBITDA) *ancora buono, seppure ridotto dalla bassa redditività di alcune commesse completate nel periodo e con una previsione di recupero grazie alla migliore marginalità dei nuovi ordini ora acquisiti e che saranno implementati nel corso del 2019.
Il livello dei *ricavi *del Gruppo sale rispetto a quanto realizzato nello stesso periodo dell'esercizio precedente, con un fatturato in crescita sia nel settore impianti (Plant Making) e nel settore acciaio (Steel Making), che mostra anche volumi di produzione superiori rispetto allo stesso periodo dell'esercizio 2017/18.