Dax, il rimbalzo ha vita breve. Il Dax aveva tentato unadecisa reazione mercoledi' dai minimi di seduta a 12368 ma nella giornatasuccessiva non e' riuscito a mantenere l'intonazione positiva ed e' sprofondatofino in area 12230. I minimi raggiunti rappresentano un punto graficamentemolto rilevante, coincidono infatti con il 61,8% di ritracciamento del rialzodal minimo di agosto 2019, da dove si era sviluppata l'ultima importante faserialzista culminata con i record di febbraio. La violazione di questapercentuale di ritracciamento, ricavata dalla successione di Fibonacci,costringe a prendere in considerazione l'ipotesi di essere in presenza di unavera e propria inversione di trend rispetto al movimento precedente e non soload una fase di correzione temporanea. Se i prezzi dovessero quindi scendereanche al di sotto di area 12230, e fare registrare una chiusura di sedutainferiore a quei livelli, il rischio di un ritorno verso i minimi di agosto diarea 11250 aumenterebbe considerevolmente. Supporto intermedio a 11800 circa.Dalla tenuta di questo supporto potrebbe invece scaturire un tentativo dirimbalzo. Recuperi oltre area 12600 sarebbero un primo indizio in favore di unmiglioramento del sentiment relativo all'indice, il superamento di area 13000potrebbe poi fare sperare in un tentativo di ricopertura del gap ribassista del24 febbraio lasciato tra i 13235 e i 13535 punti circa.

(AM - www.ftaonline.com)