Dax, la resistenza non viene superata. Il Dax ha toccato nelle ultime due sedute della scorsa ottava il lato alto del canale crescente che contiene l'andamento dei prezzi dai minimi di fine 2018, una trend line in transito a 13300 punti circa (la base del canale e' formata dalla linea che unisce i minimi di dicembre 2018 e di meta' agosto, la parallela a questa linea, lato alto del canale, e' disegnata a partire dal picco di inizio maggio). Fino a che la resistenza non sara' alle spalle, complice anche una evidente condizione di ipercomprato sugli indicatori tecnici di uso piu' comune (l'Rsi a 14 giorni e' al 75% circa dopo aver toccato un massimo al 78% settimana scorsa), il rischio di un ripiegamento restera' elevato. Spesso quando uno dei due limiti di un canale non viene superato i prezzi ritornano almeno sulla linea mediana, in transito in questo caso a 12460 punti circa, non distante dal gap del 15 ottobre lasciato a 12490 circa. La violazione a 13070 della media mobile esponenziale a 10 giorni sarebbe un primo indizio in favore di una flessione, supporto successivo a 12992 punti, base del gap del 4 novembre. Il superamento di area 13300 permetterebbe invece il test dei massimi record di gennaio 2018 a 13600 punti circa.

(AM - www.ftaonline.com)