Dalle comunicazioni obbligatorie alla Consob in materia di partecipazioni rilevanti si apprende che alla data del 16 agosto 2019 B&D Holding di Marco Drago e C. Sapa era titolare di una partecipazione indiretta del 66,676% del capitale di DeA Capital a fronte di una quota al 18 aprile scorso del 58,022% detenuta, anch'essa, tramite De Agostini Spa. La comunicazione è stata resa a seguito dell'annullamento di 40 milioni di azioni proprie tramite la riduzione del capitale di DeA Capital Spa. Da ricordare che B&D Holding di Marco Drago e C. Sapa fa riferimento alle famiglie Boroli e Drago.

(GD - www.ftaonline.com)