Diasorin (+1,54%) rompe gli indugi e infrange il record di dicembre a quota 82,10. Conferme in chiusura di ottava oltre questo riferimento permetterebbero di rilanciare le ambizioni di crescita nel lungo termine, verso target ipotizzabili a 88,50 almeno, poi fino ad area 98/99. Indicazioni di segno contrario giungerebbero sotto 76,20.

(CC - www.ftaonline.com)