Diasorin mette a segno un robusto rimbalzo, interrottosi però venerdì (-1,23% a 104,70 euro il prezzo attuale), dal minimo del 16 settembre a 100,80 euro, allineato con i minimi di giugno e luglio. Il superamento di area 107 dovrebbe permettere un nuovo test di 111,20, lato alto del canale crescente che parte dai minimi di ottobre 2015 già toccato ad agosto e inizio settembre. Resistenza successiva a 115 euro. Sotto 102 invece target a 95 euro.

(AM - www.ftaonline.com)