Digital Bros (-2,02%) perde terreno dopo l'accelerazione rialzista scaturita dalla rottura a 12,65 circa della trend line tracciata dai massimi di novembre. Solo una stabilizzazione al di sopra di 13,24 circa, massimi di inizio febbraio, favorirebbe un allungo verso area 15,54, massimi del 2019 allineati a quelli del 2017. La rottura di questo limite proietterebbe poi i prezzi sui record del 2016 a 16,79 euro. Segnali di debolezza invece sotto 12 euro preludio a un affondo sui 10 euro circa, per il test della linea che sale dai minimi di giugno.

(CC - www.ftaonline.com)