Il Gruppo Digital Bros (DIB:MI), quotato al segmento STAR di Borsa Italiana e attivo nel mercato dei videogames, comunica che il videogioco Death Stranding in versione per personal computer uscirà in tutto il mondo il 14 luglio 2020 anziché il 2 giugno 2020. Tale modifica è dovuta ad alcune misure precauzionali legate al Coronavirus adottate dallo studio Kojma Productions che, lo scorso 30 marzo 2020, ha chiuso i propri uffici di Tokyo richiedendo ai dipendenti di lavorare da remoto, a seguito del contagio di uno dei collaboratori da COVID-19. Il Gruppo Digital Bros, che ha continuato a monitorare la situazione lavorando a stretto contatto con lo studio, ha quindi deciso in data odierna di posticipare l'uscita di Death Stranding in versione per personal computer al 14 luglio 2020. Kojima Productions è uno studio creativo diretto dal celebre ideatore di videogiochi Hideo Kojima. Lo studio è stato fondato nel dicembre del 2015 ed è lo sviluppatore del videogioco Death Stranding. La versione console del videogioco, pubblicata da Sony Interactive Entertainment su Playstation 4, è uscita l'8 novembre 2019 ottenendo numerosi premi. Digital Bros, attraverso la propria controllata 505 Games, possiede i diritti di pubblicazione in esclusiva mondiale di Death Stranding nella versione per personal computer. Il Gruppo si aspetta di generare un fatturato prospettico di oltre 50 milioni di euro dalla versione per personal computer del videogioco.

(RV - www.ftaonline.com)