Secondo i dati ISTAT la disoccupazione del nostro paese sta toccando cifre da record se consideriamo il fatto che siamo giunti a 2,8 milioni di disoccupati che rappresentano il 10,8% della popolazione. 
Ma sembrerebbe che la disoccupazione non sia solo un problema italiano, ma anche un problema della zona euro. L'Eurostat ha rilasciato i dati riguardanti la disoccupazione dell'eurozona. La percentuale di disoccupati nella zona euro si attesta a quota 11,6%, contro l'11,4 previsto dagli analisti. 
 
DATI EUROSTAT: AUMENTO DELLO 0,1 
 
Il tasso di disoccupazione del mese di settembre è di 11,6% di disoccupati. Un aumento dello 0,1 rispetto al mese di agosto. Se invece si guarda ai dati europei, la disoccupazione si attesta a quota 10,6%, dato che risulta essere stabile rispetto ad agosto. Ad ogni modo se entrambi i dati vengono confrontati con quelli del 2011 ne risulta un tasso di disoccupazione in aumento: 10.3 per l’Eurozona e 9.8% per l’Europa nel 2011. 
 
DATI ISTAT: 0,2 PUNTI DI AUMENTO
 
Per quanto riguarda il nostro paese, l'aumento in termini di punti percentuali rispetto al mese di agosto è stato dello 0,2. Se gli stessi dati vengono confrontati con quelli del 2011 l'incremento risulta essere del 2% con circa 774 mila disoccupati. Con un tasso di disoccupazione giovanile del 35,1% ( età compresa tra i 15 e i 24 anni ). La disoccupazione giovanile è aumentata di quasi cinque punti percentuali rispetto all'anno scorso e di 1.3 punto rispetto al mese di agosto.