A Piazza Affari lunedì prossimo 21 settembre, è previsto lo stacco cedole di 3 titoli, di cui 2 fanno parte del paniere del Ftse Mib.

ENI: dividendo di 0,12 euro

Nel dettaglio si tratta di ENI che pagherà un acconto sul dividendo 2021 nella misura di 0,12 euro per azione.
Rapportando questa cedola al valore di chiusura della sessione di venerdì 18 settembre, il rendimento del dividendo relativamente all'acconto è pari all'1,62%.

STM: seconda tranche dividendo, 0,042 euro

A staccare il dividendo lunedì 21 settembre sarà anche STM che distribuirà la seconda tranche pari a 0,042 euro.
In relazione al valore di chiusura della seduta di venerdì 18 settembre, la seconda tranche di STM offre un rendimento del dividendo dello 0,16%.

Caltagirone staccherà 0,07 euro per azione

Al di fuori del paniere del Ftse Mib, sarà Caltagirone a staccare il dividendo lunedì prossimo nella misura di 0,07 euro, con un rendimento pari al 2,74% rispetto al valore di chiusura dell'ultima seduta a Piazza Affari pari a 2,55 euro.

Da segnalare che tanto per ENI e STM quanto per Caltagirone, il relativo dividendo sarà messo in pagamento mercoledì 23 settembre 2020.