Resiste alle vendite e si mantiene sul riferimento a 8,33 euro il titolo di Dovalue a Piazza Affari in una seduta di mercati orientati al ribasso. Secondo quanto riportato dal Sole 24 Ore, ci sarebbe all'orizzonte la creazione di un nuovo veicolo di gestione di UTP (unlikely-to-pay, ossia inadempienze probabili) per 450 milioni di euro circa. Il veicolo Efesto permetterebbe a diverse banche italiane, come Unicredit, Bper e BNL, di deconsolidare questi crediti deteriorati e favorirne una gestione unitaria. Il fondo Efesto sarebbe costituito da Finint SGR e affiderebbe l'attività di servicing alla Italfondiario di doValue.

(GD - www.ftaonline.com)