Dow Jones passa in negativo. Il Dow ha cercato di reagire in avvio spingendosi fino a 25608 punti circa ma al momento e' tornato sui propri passi scendendo in area 25465, in calo dello 0,07% circa rispetto alla chiusura di ieri a 25479 punti. La borsa Usa e' stata sostenuta nelle prime battute dal dato sulle vendite al dettaglio di luglio, in crescita dello 0,7%, oltre le attese di un +0,3%. Sullo sfondo resta la guerra dei dazi, con il ministro delle finanze cinese che ha dichiarato che Pechino prendera' le necessarie contromisure per rispondere al progetto di imporre nuovi dazi su 300 miliardi di importazioni da parte degli Stati Uniti. Intanto gli effetti delle tariffe gia' implementate si vedono sulle quotazioni di Cisco System, in calo del 7% circa dopo aver annunciato un trimestre debole proprio a causa delle tensioni commerciali tra i due paesi. Apple invece ha beneficiato nelle ultime sedute della notizia di un ritardo fino a dicembre della applicazione della nuove tariffe salendo oggi fino a 205,14 dollari, ma tornando poi a 203 circa, sostanzialmente invariato rispetto alla chiusura di ieri a 202,75 dollari.

(AM - www.ftaonline.com)