Dow Jones positivo ma sotto le resistenze. Il Dow Jones vale 23255 punti circa, in guadagno dello 0,84% circa dalla chiusura del 28 dicembre ma sotto la resistenza di area 23380, gia' toccata anche nella seduta di venerdi', coincidente con il 38,2% di ritracciamento del ribasso dal top di inizio dicembre. Sopra quei livelli target a 23840 (50% retracement). Sotto 22955, media mobile esponenziale a 50 ore, atteso invece movimenti a 22500 e poi, in caso di violazione, a 22000 circa. Trump ha detto in un tweet, riferendosi al negoziato con la Cina, che i colloqui stanno andando bene "moving along very well." Nel frattempo il parziale shutdown governativo continua. Male invece i dati in uscita dalla Cina: il Pmi manifatturiero e' sceso a 49,4 punti a dicembre, il livello piu' basso dall'inizio del 2016, sotto la soglia dei 50 punti che separa contrazione da espansione. In discesa i nuovi ordini sia interni che relativi all'export. Il Pmi non manifatturiero e' invece cresciuto a 53,8 punti dai precedenti 53,4 punti. Evidentemente c'e' bisogno di ancora maggiori stimoli da parte del governo per mantenere la crescita in linea con i target ufficiali.

(AM - www.ftaonline.com)