Edison in controtendenza

 Resiste alle vendite Edison e anzi si muove in territorio positivo con un guadagno frazionale dello 0,11% a quota 94,25 centesimi.

 Resiste alle vendite Edison e anzi si muove in territorio positivo con un guadagno frazionale dello 0,11% a quota 94,25 centesimi. Il titolo è sicuramente influenzato dalle ultime mosse di A2A che, ceduta la quota in Alpiq per 305 milioni di euro, ha inviato una lettera all'altro azionista rilevante di Edison, ossia Elctricité de France, per avviare un confronto su una eventuale scissione della compagnia.Il quadro grafico della società di Foro Buonaparte rimane ancora incerto e i ripiegamenti odierni fino a 92,45 centesimi, al di sotto dei bottom del 7 maggio (a 93,5), inviano un cattivo segnale dopo i falliti assalti di ieri agli ostacoli di quota 96 centesimi. Serviranno dunque il superamento di questa resistenza, che ospita i minimi del 16 febbraio scorso, e magari un allungo oltre i 97 centesimi a scongiurare il pericolo ancora attualissimo di un ritorno in zona 90 o addirittura di un test dei recenti minimi di quota 86 centesimi. (GD)