Electronic Arts ha comunicato per il secondo trimestre del suo esercizio profitti netti rimbalzati da 255 milioni di dollari, pari a 83 centesimi per azione, a 854 milioni, e 2,89 dollari. Performance trainata in gran parte da benefici fiscali per complessivi 1,71 miliardi (625 milioni quelli attribuiti al secondo trimestre). I ricavi sono comunque cresciuti da 1,29 a 1,35 miliardi di dollari, a fronte di ordinativi netti (net booking, che comprendono tra l'altro commissioni di licensing, merchandising, pubblicità all'interno dei giochi, guide strategiche) saliti da 1,22 a 1,28 miliardi di dollari, contro gli 1,25 miliardi del consensus di FactSet.

(RR - www.ftaonline.com)