Emak S.p.A. (MTA, STAR), società a capo di uno dei maggiori gruppi a livello globale nei settori dell'outdoor power equipment, delle pompe e del water jetting, e dei relativi componenti ed accessori, comunica i risultati preliminari dei ricavi consolidati relativi all'esercizio 2019, non ancora assoggettati a revisione contabile. Il quarto trimestre ha registrato vendite in crescita dello 0,8%, grazie al contributo portato dai settori Pompe e High Pressure Water Jetting e Componenti e Accessori. Il fatturato consolidato dell'anno è stato di € 435,4 milioni, in calo del 3,8% rispetto a € 452,8 milioni dell'esercizio 2018. A parità di area di consolidamento (escludendo il fatturato del primo trimestre 2018 di Raico S.r.l., ceduta in data 30 marzo 2018) la diminuzione dei ricavi è pari al 3,2%. Nel 2019 le vendite del settore Outdoor Power Equipment sono risultate in calo del 10,5% rispetto all'esercizio precedente, principalmente a causa della stagione negativa per i prodotti da giardinaggio, in particolare in Europa, e della stagnazione della domanda in alcuni mercati importanti. Il settore Pompe e High Pressure Water Jetting ha chiuso l'esercizio con un leggero decremento (-0,3%) rispetto al 2018. Dopo una prima parte dell'anno penalizzata dalla contrazione della domanda per i prodotti per il cleaning, la seconda parte dell'anno ha visto una performance positiva trainata dai prodotti per l'industria. Le vendite del settore Componenti e Accessori hanno registrato una crescita dello 0,6%. A parità di area l'incremento è stato del 3,7%, riconducibile per la maggior parte ai positivi risultati conseguiti sul mercato Nord Americano, grazie all'ulteriore sviluppo della collaborazione con le catene della grande distribuzione organizzata e clienti OEM, e al buon andamento dell'America Latina.