Il Consiglio di Amministrazione di Energica Motor Company, società leader a livello internazionale nel settore delle moto elettriche ad elevate prestazioni, già fornitore unico per il triennio 2019-2021 del campionato FIM Enel MotoE World Cup, si è riunito nella tarda serata del 22 maggio 2020 e ha approvato il Bilancio consolidato del Gruppo e il Progetto di Bilancio d'Esercizio al 31 dicembre 2019, che sarà sottoposto all'approvazione dell'Assemblea Ordinaria degli Azionisti in data 24 giugno 2020 in prima e unica convocazione.* *

Livia Cevolini, CEO di Energica Motor Company, ha così commentato: "Il 2019 è stato un anno caratterizzato da numerosi importanti eventi che hanno determinato una svolta significativa nella gestione aziendale, dall'avvio del primo campionato di MotoE, alla messa in produzione di nuovi modelli con performance decisamente superiori al mercato, fino all'espansione in tutto il mondo della rete commerciale che ad oggi conta 65 dealer e partnership di grande rilievo con OctoTelematics e Dell'Orto. Grazie al nostro impegno e alla passione per le nostre moto, siamo riusciti a soddisfare le aspettative con una crescita che prosegue con vigore anche nel corso dei primi mesi del 2020. Il fatturato nel 2019 è cresciuto del 47% mentre il risultato netto è sostanzialmente in linea con il precedente esercizio ma a differenza del 2018 contabilizza, in parte nelle immobilizzazioni e in parte a conto economico, i costi di ripristino del parco moto e attrezzature a seguito dell'incidente di Jerez senza includere tuttavia alcun rimborso che ci aspettiamo nell'anno in corso da parte delle compagnie assicurative.

Nonostante il lockdown dovuto al Covid-19 che ci ha costretti ad arrestare la produzione per circa un mese, nei soli primi 4 mesi del 2020 abbiamo ricevuto un portafoglio ordini con un controvalore pari al 125% dell'intero 2019. Con l'aumento di capitale e il POC sottoscritto con Negma possiamo adesso garantire una produzione a pieno regime e soddisfare gli ordini per i nostri prodotti che si confermano unici a livello mondiale in termini di performance, tecnologia e design nel settore delle due ruote elettriche che, a differenza della mobilità tradizionale, dimostra di non risentire gli effetti della pandemia."

*Principali risultati economico-finanziari consolidati al 31/12/2019
*Il *Fatturato *è pari a Euro 3,2 milioni, con una decisa crescita del +46,8% rispetto a Euro 2,2 milioni dell'esercizio precedente. Il maggior contributo alla crescita è determinato dall'apporto dei ricavi da Moto E che incidono sul fatturato per circa il 25%.

Il *Valore della Produzione *registra una significativa crescita del +150% attestandosi a Euro 5,7 milioni rispetto a Euro 2,3 milioni al 31/12/2018. Il valore della produzione include i ricavi derivanti dalla vendita di motoveicoli, dalla gestione legata al campionato FIM Enel MotoE, variazione delle rimanenze (in aumento di Euro 1,5 milioni necessarie per far fronte all'incremento di ordini registrato soprattutto nell'ultimo mese dell'anno); inoltre è da segnalare un ricavo nella voce A5 del conto economico pari a 601 mila relativi allo storno dei cespiti persi per l'incidente di cui sopra.

Migliora l'EBITDA, negativo per Euro 4,7 milioni rispetto al risultato negativo per Euro 5,3 milioni dell'esercizio precedente, sostenuto dall'andamento dei ricavi totali che crescono più che proporzionalmente rispetto ai costi.

L'*EBIT *si attesta a Euro -7,6 milioni, in peggioramento rispetto a Euro -7,3 milioni al 31/12/2018.

Il Risultato Netto, con una perdita di Euro 7,7 milioni, è sostanzialmente stabile rispetto al risultato negativo per Euro 7,3 milioni al 31 dicembre 2018.

La *Posizione Finanziaria Netta *è negativa per Euro 0,3 milioni, rispetto a una PFN attiva per Euro 2,8 milioni al 30 giugno 2019. Ciò è dovuto anche al saldo delle forniture necessarie per gli investimenti per il ripristino del materiale andato bruciato con l'incendio.

Il *Patrimonio Netto *è pari a Euro 2,1 milioni (Euro 4,8 milioni al 31/12/2018 ed Euro 4,7 milioni al 30/6/2019).

*Principali eventi societari avvenuti nel corso dell'esercizio 2019
*L'anno 2019 è stato caratterizzato da numerosi importanti eventi che hanno determinato una svolta significativa nella gestione aziendale, dall'avvio del primo campionato mondiale di MotoE, alla messa in produzione di nuovi modelli con performance decisamente superiori al mercato, fino all'espansione in tutto il mondo della rete commerciale che ad oggi conta 63 dealer.

Gli effetti positivi sono stati evidenti in termini di aumento del portafoglio ordini già negli ultimi mesi del 2019 e sono proseguiti nei primi mesi del 2020, nonostante la crisi sanitaria mondiale.

Di seguito i principali eventi del 2019:

  • FIM Enel MotoE™ World Cup: in occasione dei test IRTA presso il Circuito di Jerez per il campionato mondiale MotoE, la Società è stata oggetto di ingenti danni ai materiali da gara durante la notte tra il 13 e il 14 Marzo 2019. Grazie al costante lavoro del team tecnico Energica e all'accordo firmato con EnelX e Dorna Sports, la Società ha ripristinato in soli 3 mesi il parco moto e il materiale da gara, riuscendo ad avviare il 7 luglio 2019 in Germania il primo campionato mondiale di moto elettriche, per il quale Energica sarà fornitore unico anche per le successive 2 stagioni. La stagione 2019 si è conclusa a Valencia con il trionfo del pilota italiano Matteo Ferrari del Team Trentino Gresini MotoE. Il campionato ha rappresentato una milestone di grande successo per Energica, che si è affermata a livello mondiale come leader nel settore delle due ruote elettriche di alta gamma ed elevate prestazioni. Per quanto riguarda il trattamento contabile dell'incidente di cui sopra si precisa che i materiali a suo tempo inseriti a cespite sono stati stralciati, le nuove moto sono state inserite tra le immobilizzazioni e l'anticipo ricevuto da Enel X per sostenere i costi di ripristino è stato inserito tra di debiti verso altri finanziatori. In ottemperanza al principi contabili non è stato iscritto alcun provento in quanto la pratica assicurativa è ancora in corso.

  • Partnership: nel marzo 2019 Energica ha siglato una partnership con Omoove, solution provider di tecnologie per la Mobilità Intelligente, società del gruppo Octo Telematics, primo provider globale nella fornitura di soluzioni telematiche e di analisi dei dati per il settore assicurazione auto. Grazie alla partnership, le moto Energica saranno dotate di connettività remota, che si aggiunge alla connettività locale short range, già attualmente disponibile, basata su tecnologia Bluetooth. Nel Luglio 2019 Energica ha siglato un importante accordo con Dell'Orto, storica azienda produttrice di sistemi di iniezione elettronica, per la realizzazione e la commercializzazione di una nuova tipologia di Power Unit destinata a moto elettriche (EV) small size (range di potenza fino a 8/11kW) e medium size (range di potenza fino a 30 kW). Con Dell'Orto, a novembre 2019, la Società si è aggiudicata il bando promosso dalla regione Lombardia dedicato a "progetti strategici di ricerca, sviluppo e innovazione volti al potenziamento degli ecosistemi lombardi della ricerca e dell'innovazione quali hub a valenza internazionale", con un finanziamento a fondo perduto pari a Euro 2.730.182 , ovvero pari a circa il 40% degli investimenti che verranno effettuati per il progetto in un periodo di 30 mesi, la quota di finanziamento a fondo perduto r Energica sarà pari a 762.353 euro.

  • Evoluzioni di prodotto: grazie alla continua innovazione e agli investimenti in R&D, Energica ha introdotto evoluzioni disruptive sulla gamma moto MY2020 per il settore delle due ruote elettriche: power unit da 21,5 kWh, con il 60% di autonomia in più (fino a 400 km), coppia incrementata del 10% e il 5% di peso in meno. La Società ha partecipato all'EICMA 2019 presentando in anteprima i nuovi prodotti, accolti con grande entusiasmo.

  • Rete commerciale: al 31/12/2019 la Società contava 53 dealer in tutto il mondo, oltre a confermare l'ingresso nel mercato giapponese.

*Eventi successivi alla chiusura dell'esercizio 2019
*Anche i primi mesi del 2020 sono stati densi di operatività, con l'aumento significativo del portafoglio ordini e una attenzione ai prodotti Energica manifestata dal mercato tale da indurre la Società a pubblicare gli obiettivi attesi negli anni 2020-2022. La sostenibilità del piano di crescita sarà resa possibile grazie alle risorse finanziarie derivanti dal mercato finanziario e in particolare dall'accordo con Negma Group.

La società ha inoltre pubblicato il Primo Report di Sostenibilità conforme ai criteri GRI a conferma di una gestione aziendale ispirata ai criteri ESG.

  • Crescita del portafoglio ordini: nei primi 4 mesi del 2020 il portafoglio ordini è cresciuto a ritmi sostenuti, con un controvalore in termini di fatturato pari a Euro 2,9 milioni, 125% rispetto all'intero 2019. Le moto consegnate al 20 maggio 2020 sono cresciute del 68% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

  • Rete commerciale: sono stati siglati 12 nuovi accordi commerciali nei primi 4 mesi, per un totale di 65 dealers in tutto il mondo.

  • Registrazione in Giappone: Il 27 marzo 2020, Energica ha ottenuto la registrazione Internazionale nr. 1449089 relativa al denominativo Energica sul territorio giapponese.

  • Obiettivi 2020-2022: a seguito della rapida evoluzione del business, il CdA ha confermato gli obiettivi di fatturato 2020 che si stima in crescita del 100% e fissato l'obiettivo di EBITDA positivo nel 2022.

  • Presentato il primo Report di Sostenibilità: il 5 marzo Energica ha presentato il primo Report di Sostenibilità 2019, elaborato nel rispetto degli standard GRI (Global Reporting Initiative), che costituiscono ad oggi lo standard più diffuso e riconosciuto a livello internazionale in materia di rendicontazione di informazioni di carattere non finanziario. Attraverso il primo Report di Sostenibilità, la Società ha avviato il processo per illustrare non solo il proprio modello di business e i risultati economico-finanziari, ma evidenziare in particolare come la gestione aziendale punti a creare un valore sostenibile, che duri nel tempo, a favore dei propri stakeholder. Il Report così rappresentato conferma la ricerca continua di innovazione che contraddistingue la Società e la volontà di offrire risposte sulle tematiche ESG (Environmental, Social, Governance).

  • Aumento di capitale e POC Negma Group: l'11 maggio 2020 l'Assemblea degli Azionisti ha deliberato di aumentare il capitale sociale con esclusione del diritto di opzione ai sensi dell'art. 2441, comma 5, cod. civ., a pagamento, per massimi 4.123.600 (utilizzato la quota di riserve c/futuro aumento di capitale) mediante emissione di massime n. 2.499.152 azioni, anche in via scindibile, con godimento regolare e aventi le stesse caratteristiche di quelle in circolazione alla data di emissione, da liberarsi mediante utilizzo della riserva targata "Versamento Soci", in quanto riservato a CRP Meccanica S.r.l. e CRP Technology S.r.l., da liberarsi mediante utilizzo della riserva targata "Versamento Soci" ad un prezzo di emissione per azione pari a Euro 1,65 (di cui Euro 0,01 a titolo di valore nominale ed Euro 1,64 a titolo di sovrapprezzo). La società ha concluso un accordo con Negma Group per un'operazione finanziaria complessiva di Euro 7,5 milioni, di cui i primi Euro 0,5 milioni sotto forma di emissione di azioni ordinarie deliberata dal Consiglio di Amministrazione del 9 aprile 2020. L'Assemblea degli Azionisti ha altresì deliberato di (i) emettere un prestito obbligazionario convertibile in azioni Energica cum warrant di importo complessivo pari a Euro 7.000.000, incluso sovrapprezzo, da emettere in una o più tranche, con esclusione del diritto di opzione ai sensi dell'art. 2441, comma 5, cod. civ. in quanto destinato a Negma Group Limited e, contestualmente, di aumentare il capitale sociale ai sensi dell'art. 2420-bis, comma 2, cod. civ., in via scindibile, con esclusione del diritto di opzione, ai sensi dell'art. 2441, comma 5, cod. civ, per un importo massimo pari a Euro 7.000.000, incluso sovrapprezzo, a servizio della conversione del prestito obbligazionario convertibile; e (ii) di emettere warrant da assegnare gratuitamente ai sottoscrittori del prestito obbligazionario convertibile e, contestualmente, di aumentare il capitale sociale, in via scindibile e a pagamento, con esclusione del diritto di opzione, ai sensi dell'art. 2441, comma 5, cod. civ., a servizio dell'esercizio dei predetti warrant per un importo massimo pari a Euro 1.700.000. Infine, l'Assemblea degli Azionisti ha altresì deliberato di prorogare sino al 22 giugno 2023 il termine della delega attribuita al Consiglio di Amministrazione in data 22 giugno 2018 ad aumentare il capitale sociale, in una o più volte, a pagamento e in via scindibile, per un ammontare pari a 20.000.000, mediante emissione di azioni ordinarie, prive del valore nominale, da offrire in opzione agli Azionisti della Società ai sensi dell'art. 2441, primo comma, cod. civ, nonche? con esclusione del diritto di opzione, ai sensi dell'art. 2441, comma 5, cod. civ.. Si precisa che la suddetta delega era stata utilizzata per un ammontare pari a Euro 3.000.000.

*Evoluzione prevedibile della gestione
*Il 2020 è stato caratterizzato da un inizio promettente, con un forte interesse nella nuova gamma di moto MY2020, manifestatosi con una consistente crescita del portafoglio ordini e la necessità di aumentare la produzione per soddisfare tutte le richieste. Con l'emergere della pandemia Covid-19, in ottemperanza dei DPCM e delle disposizioni regioni, e nel rispetto della tutela della salute dei dipendenti, la Società ha interrotto la produzione in fabbrica dal 25 marzo al 28 aprile, sebbene siano proseguite in parte alcune attività in smart working per le aree amministrative, marketing e commerciale.

Con la riapertura, sono state riavviate gradualmente le attività produttive rispettando i protocolli di sicurezza di distanziamento sociale, e riprese le consegne ai dealers e importatori di tutto il mondo. Al fine di allineare la velocità di crescita degli ordini con quella della capacità produttiva e allo stesso tempo garantire la continuità aziendale, l'Assemblea degli Azionisti ha deliberato di aumentare il capitale sociale come comunicato in data 11 maggio 2020.

*Avviso di convocazione e documentazione
*L'Avviso di Convocazione sarà pubblicato entro i termini e le modalità di legge e di statuto. Il bilancio consolidato e di esercizio al 31 dicembre 2019 e la documentazione relativa alle materie all'ordine del giorno saranno messi a disposizione del pubblico nei termini e con le modalità previste dal Regolamento Emittenti AIM Italia, nonché sul sito internet della Società, sezione Investors Relations.

(GD - www.ftaonline.com)