Avvio di settimana tutto in salita per ENI che oggi ha vissuto una seduta molto positiva, mettendo a segno una performance migliore di quella del Ftse Mib.

ENI corre con forti volumi di scambio

Il titolo, dopo aver guadagnato circa mezzo punto percentuale venerdì scorso, ha mostrato molta più brillantezza oggi.

ENI ha terminato le contrattazioni sui massimi intraday a 6,69 euro, con un rally del 2,97% e volumi di scambio intensi, visto che a fine sessione sono transitate sul mercato oltre 17 milioni di azioni, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a poco più di 14 milioni di pezzi.

ENI al traino di un petrolio che sale a perdifiato

Il titolo oggi ha seguito l'ottima intonazione del settore oil, spinto in alto dal rally a perdifiato del petrolio che continua ad ampliare i guadagni, tanto da presentarsi ora a 39,6 dollari, con un rialzo del 7,03%.

ENI resta top pick di Goldman Sachs. Upside dell'80%

A dare man forte agli acquisti su ENI hanno contribuito anche le indicazioni bullish di Goldman Sachs che ha confermato il titolo tra le sue top picks nel settore oil.

Gli analisti hanno ribadito la raccomandazione "buy" su ENI, con un prezzo obiettivo a 12 euro che rispetto ai valori correnti di Borsa offre un potenziale di upside di circa l'80%.

La banca Usa ritiene che il gruppo italiano stiamo assumendo le caratteristiche di un business a maggior ritorno, trainato da vari fattori, quali i successi conseguiti sul front dell'esplorazione, cui si aggiungono le cessioni e la forte pipeline di progetti start-up.