Non riesce a fare prezzo il titolo di Eprice che segna un ribasso teorico del 50% dopo una chiusura venerdì a 0,20 euro. Va ricordato che è in corso un aumento di capitale da 20 milioni di euro, giovedì scorso era scaduto il termine per la negoziazione dei diritti di opzione con prezzo di offerta a 0,07 euro (rapporto di opzione di 211 nuove azioni ogni 30 detenute) e ultimo prezzo del diritto a 0,004 euro. I diritti saranno esercitabili fino al 9 settembre. Si notano sul book ben 17,139 milioni di pezzi offerti a 0,10 euro.

(GD - www.ftaonline.com)