Esprinet (+3,58%) riesce a dare continuità alla reazione partita in settimana e si prepara ad attaccare il picco di gennaio a quota 4,745. Oltre questo ostacolo il movimento potrebbe estendersi fino a 5/5,10 euro e fino a target compresi tra 5,65 e 5,80. Sotto 3,90 atteso un nuovo test dei minimi di novembre a 3,71 euro.

(CC - www.ftaonline.com)