Ben comprata Esprinet (+3,82%) in avvio di ottava, ma non basta per riportare il titolo su un percorso di crescita. A tale scopo sarà necessaria una stabilizzazione oltre 6,70, circostanza che metterebbe i prezzi nelle condizioni di tentare la ricopertura del gap lasciato aperto a maggio a quota 7,34. Il mancato superamento di 6,70 e la successiva violazione dei minimi di venerdì a 6,25 prospetterebbero invece un nuovo affondo verso i minimi di giugno a 5,82.

(CC - www.ftaonline.com)