La chiusura (in rialzo) dei mercati azionari europei fotografa un euro ancora in fase di apprezzamento sulle maggiori valute internazionali. La moneta unica, dopo l'annuncio della proposta della Commissione Ue sul Fondo per la ripresa da 750 miliardi di dollari, guadagna lo 0,52% sul biglietto verde, lo 0,48% sullo yen, lo 0,09% sulla sterlina. Mentre la sterlina rimbalza dei recenti cali, il Dollar Index si indebolisce ulteriormente con un -0,49 per cento. Secondo alcuni osservatori, alla debolezza della valuta statunitense contribuirebbe il ritorno del risk appetite e dunque rotazioni di portafoglio su asset più redditizi e distanti dal bene rifugio dollaro.

(GD - www.ftaonline.com)