Eurostoxx future, il rimbalzo non cancella il segnale negativo. Il future Eurostoxx e' sceso questa mattina per effetto del cambio di contratto (passaggio dalla scadenza marzo a quella giugno) fino in area 3260 sul grafico "continuation", ovvero quello che somma senza aggiustamento le successive scadenza per visualizzare un grafico storico, la versione piu' usata dagli analisti. Dai minimi di seduta i prezzi sono rimbalzati fino a toccare con precisione la base del canale rialzista, disegnato appunto sul grafico "continuation", dai minimi dell'8 febbraio, linea violata questa mattina con l'ampio gap ribassista dovuto al cambio di contratto e poi testata dal basso, passante a 3305 circa, coincidente (al momento del test) con la media esponenziale a 100 ore. In area 3305 si colloca anche il 50% di ritracciamento del ribasso dal picco del 14 marzo. Al momento quindi il rimbalzo visto nella prima parte della seduta ha conservato caratteristiche correttive e non ha cancellato il segnale di debolzza inviato in avvio di giornata. Il rischio che dai massimi di ieri sia partita una correzione estesa di tutto il rialzo dai minimi di fine 2018 e' elevato, le prime conferme verrebbero con la violazione dei 3255/60 punti, poi con la violazione di 3235, 50% di ritracciamento del rialzo dai minimi di dicembre. Solo oltre 3310 possibile una completa ricopertura del gap apertosi in avvio di seduta venerdi' con lato alto a 3339 circa.

(AM - www.ftaonline.com)