Balzo avanti per Eurotech (+9,41%) che si oppone con decisione alle vendite in atto dai top di novembre sfruttando il supporto dinamico offerto a 7,30 circa dalla trend line che sale dai minimi di maggio 2019. Una stabilizzazione sopra la media mobile a 50 giorni, passante da 7,85 euro, potrebbe favorire un allungo verso 8,80, 10 euro circa ed eventualmente fino a 10,20 circa, massimi di agosto 2006. Indicazioni contrarie, invece, sotto quota 7,30, preludio all'avvio di una correzione più estesa verso almeno 6,95/7 euro.

(CC - www.ftaonline.com)