A luglio del 2020 Eurostat ha rilevato un notevole impatto delle misure di contenimento del Covid-19 sul commercio internazionale di beni. La prima stima indica per l'Eurozona *esportazioni *verso il resto del mondo a 185,2 miliardi di euro (-10,4% a/a) e *importazioni *a 157,3 mld (-14,3%). Come risultato il saldo della bilancia commerciale di beni dell'Eurozona mostra un *surplus *di 27,9 miliardi di euro. La rilevazione precedente era di 21,2 miliardi di euro e le attese erano per un saldo positivo di appena 12,6 miliardi di euro.
Nel luglio del 2019 il surplus commerciale era di 23,2 miliardi, ma, come detto, sono le componenti di export e import che con le flessioni a due cifre mostrate confermano l'impatto della pandemia sul commercio dell'Eurozona.

(GD - www.ftaonline.com)