Giano Holding S.p.A. (l'"Offerente"), con riferimento alla procedura per l'adempimento dell'Obbligo di Acquisto ex articolo 108, comma 2, del D. Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58, come successivamente modificato (il "TUF"), avviata dall'Offerente in data 7 luglio 2020 in relazione alle n. 40.549.601 azioni ordinarie di GEDI Gruppo Editoriale S.p.A. (l'"Emittente" o "GEDI") in circolazione non detenute dall'Offerente, quotate sul Mercato Telematico Azionario ("MTA"), organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. ("Borsa Italiana"), annuncia che in data odierna, per effetto delle Richieste di Vendita di azioni ordinarie GEDI nell'ambito della procedura per l'adempimento dell'Obbligo di Acquisto ex articolo 108, comma 2, del TUF e degli acquisti effettuati dall'Offerente sul mercato, è stata superata la soglia del 95% del capitale sociale di GEDI, tenuto conto delle Azioni Proprie. I termini utilizzati con la lettera iniziale maiuscola nel presente comunicato, se non altrimenti definiti, hanno il significato ad essi attribuito nel documento di offerta approvato dalla Consob con delibera n. 21394 del 29 maggio 2020 e pubblicato in pari data (il "Documento di Offerta") e nel comunicato stampa dell'Offerente sui risultati definitivi dell'Offerta del 3 luglio 2020 (il "Comunicato sui Risultati Definitivi dell'Offerta"). Si precisa che dall'inizio del Periodo per la Presentazione delle Richieste di Vendita e sino alla data odierna sono state assegnate n. 153.765 azioni ordinarie di GEDI a favore di beneficiari dei Piani di Stock Grant, che hanno esercitato altrettante Units delle 696.175 che erano in circolazione, a valere sulle Azioni Proprie che, pertanto, sono passate da n. 18.635.303 a n. 18.481.538 (le "Azioni Proprie"). Per effetto di ciò, il numero di azioni residue oggetto della procedura per l'adempimento dell'Obbligo di Acquisto ex articolo 108, comma 2, del TUF è passato da n. 40.549.601 a n. 40.703.366 (le "Azioni Residue"). Sulla base dei risultati provvisori comunicati in data odierna da Intesa Sanpaolo S.p.A. (già Banca IMI S.p.A.), in qualità di Intermediario Incaricato del Coordinamento della Raccolta delle Adesioni, sino ad oggi sono state presentate Richieste di Vendita relative a n. 9.720.427 azioni ordinarie dell'Emittente, pari a circa il 23,88% delle Azioni Residue (che non tengono conto delle n. 542.410 Units ai sensi dei Piani di Stock Grant non esercitate e non più esercitabili) e pari a circa il 1,91% del capitale sociale dell'Emittente. Pertanto, alla data odierna, tenuto conto delle azioni già detenute dall'Offerente, degli acquisti effettuati sul mercato e dei dati relativi alle Richieste di Vendita presentate, si prevede che per effetto del pagamento del corrispettivo delle Azioni Residue oggetto di Richieste di Vendita l'Offerente sarà titolare di almeno n. 485.225.402 azioni ordinarie GEDI, pari al 95,39% del capitale sociale di GEDI, tenuto conto delle Azioni Proprie. Alla luce di quanto precisato, ricorrerebbero i presupposti di legge per l'esercizio del Diritto di Acquisto ex articolo 111 del TUF (di cui l'Offerente ha dichiarato di volersi avvalere nel Documento di Offerta) e per l'adempimento dell'Obbligo di Acquisto ex articolo 108, comma 1, del TUF attraverso un'unica procedura concordata con CONSOB e Borsa Italiana (la "Procedura Congiunta"). La Procedura Congiunta (squeeze out) avrà ad oggetto la totalità delle azioni ordinarie GEDI non possedute dall'Offerente ancora in circolazione alla Data di Pagamento del Corrispettivo dell'Obbligo di Acquisto e si concluderà con il trasferimento all'Offerente della titolarità di ciascuna di tali azioni a prescindere dal fatto che gli azionisti presentino una richiesta di vendita delle loro azioni. Il corrispettivo dovuto per le azioni ordinarie GEDI acquistate dall'Offerente nell'ambito della Procedura Congiunta sarà uguale al Corrispettivo e cioè pari a Euro 0,46 per ciascuna azione ordinaria di GEDI. Per ulteriori informazioni in merito alla procedura di adempimento dell'Obbligo di Acquisto ex articolo 108, comma 2, del TUF attualmente in corso, si prega di fare riferimento al Comunicato sui Risultati Definitivi dell'Offerta. Entro la mattina del 31 luglio 2020, giorno successivo all'ultimo giorno del Periodo per la Presentazione delle Richieste di Vendita, l'Offerente pubblicherà un comunicato stampa sui risultati provvisori della procedura di adempimento dell'Obbligo di Acquisto ex articolo 108, comma 2, del TUF, ove saranno fornite indicazioni circa (i) il quantitativo delle Ulteriori Azioni Residue; (ii) le modalità ed i termini con cui si darà corso alla Procedura Congiunta; e (iii) la tempistica della sospensione e revoca dalla quotazione delle azioni ordinarie di GEDI. Le informazioni di cui sopra saranno successivamente confermate nel comunicato sui risultati definitivi della Procedura per l'adempimento dell'Obbligo di Acquisto ex articolo 108, comma 1, del TUF, che verrà pubblicato dall'Offerente la sera del 31 luglio 2020.

(RV - www.ftaonline.com)