Exor +0,6% a 68,48 euro. Kepler Cheuvreux conferma la raccomandazione buy ma riduce il target da 78 a 77 euro. Nella serata di ieri è arrivato l'accordo per l'acquisto da CIR della partecipazione del 43,78% in GEDI a 0,46 euro per azione, per un controvalore complessivo pari a 102,4 milioni di euro. Exor lancerà successivamente un'OPA allo stesso prezzo tramite una newco. CIR reinvestirà nella newco per una partecipazione in GEDI del 5%. Il closing è previsto entro il primo quadrimestre del 2020 ed è subordinato al rilascio delle necessarie autorizzazioni da parte delle competenti autorità, incluse la Commissione Europea e l'AgCom.

(SF - www.ftaonline.com)