Ancora forti vendite su *FCA *a Piazza Affari: il titolo della casa automobilistica cede il 4,22% e si riporta a 16,90 euro in una seduta assai difficile per il comparto automotive europeo dopo il profit warning lanciato da *Daimler *a seguito dei timori sull'impatto della guerra dei dazi USA-Cina, di nuove norme tedesche di certificazione e dei richiami collegati al Dieselgate.

Per quanto riguarda FCA va evidenziato anche che, secondo quanto riportato da Reuters, la società avrebbe accusato l'Antitrust europea di avere valicato i limiti del proprio mandato con le sanzioni comminate al gruppo per il tax ruling ad hoc registrato in Lussemburgo nel 2012 e sanzionato fino a 30 milioni di euro nel 2015. In particolare Fiat ha accusato l'Antitrust Ue di avere agito come "un'autorità fiscale sovranazionale" oltrepassando i confini delle proprie attribuzioni.

(GD - www.ftaonline.com)