FCA, +3,7% a 9,3670 euro, in ulteriore progresso dopo il +4,81% di ieri: sabato è scattato l'ecobonus per acquistare auto non inquinanti e Kepler Cheuvreux ha confermato la raccomandazione buy con target incrementato da 12,50 a 14,00 euro. Oggi anche Jefferies ha migliorato il target da 9,50 a 10,50 euro. Le immatricolazioni di auto a luglio in Italia hanno fatto segnare -11,01% a/a, FCA ha fatto leggermente meglio con un -8,96%. Venerdì il gruppo automobilistico ha pubblicato risultati del secondo trimestre in calo ma migliori delle attese: ricavi in calo di ben il 56% a/a a 11,707 miliardi di euro (consensus Bloomberg: 14,08 miliardi), EBIT adjusted -928 milioni da +1,53 miliardi (consensus -1,98 miliardi), risultato netto adjusted a -1,039 miliardi da +928 milioni (consensus: -1,708 miliardi).

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)