Nuova chiusura in rialzo per Ferrari che, dopo aver guadagnato circa tre quarti di punti ieri, si è fermato poco sopra la parità oggi. Il titolo ha archiviato l'ultima seduta della settimana con un rialzo dello 0,29% a 116,9 euro e circa 600mila azioni scambiate, in linea con la media giornaliera degli ultimi tre mesi.

Ferrari oggi non ha reagito più di tanto alle positive indicazioni arrivate da Credit Suisse che da una parte ha confermato la raccomandazione "outperform" sul titolo e dall'altra ha migliorato il prezzo obiettivo da 156 a 160 dollari.
La banca elvetica ha apprezzato il target 2022 del gruppo sull'Ebitda, tanto da rivedere al rialzo la sua stima da 1,8 a 1,9 miliardi di euro.