In una nota diffusa poco fa Ferrari ha reso noto che il Cda intende proporre agli azionisti della società, a valere sull'esercizio 2019, una distribuzione di un dividendo a favore dei possessori di azioni ordinarie pari a 1,13, euro, per un totale di circa 210 milioni di euro, con un incremento dell'8% rispetto alla cedola del 2019.

Il dividendo proposto offre un rendimento dello 0,685% in rapporto al valore del close odierno di Ferrari pari a 164,95 euro. 

La data di stacco del dividendo è prevista per il 20 aprile, con pagamento il 5 maggio, previo via libera dell'assemblea dei soci che si riunirà il 16 aprile prossimo.