Fiera Milano (+0,54%) preme su un ostacolo decisivo a 5,70 circa, linea che unisce i massimi di agosto 2018 e quelli di aprile di quest'anno. Il titolo dovrà lasciarsi alle spalle questo limite per rilanciare il movimento ascendente partito a dicembre verso i top della scorsa estate a 5,91 euro e verso obiettivi più lontani. Eventuali flessioni fino a 4,90 euro non modificherebbero la struttura rialzista di breve-medio periodo. Sotto questo riferimento rischio affondo in area 4,45/4,50.

(CC - www.ftaonline.com)