Il Consiglio di Amministrazione di Fiera Milano S.p.A., riunitosi sotto la presidenza di Carlo Bonomi, ha esaminato ed approvato il Resoconto Intermedio di Gestione consolidato relativo al terzo trimestre 2020.

I risultati del terzo trimestre e dei primi nove mesi del 2020 sono stati fortemente condizionati dalla prolungata sospensione delle attività fieristiche e congressuali a causa della diffusione della pandemia Covid-19.

Nove mesi 2020:
? Ricavi: 67,3 milioni di euro (rispetto a 183,9 milioni di euro nei primi nove mesi del 2019);
? EBITDA: 4,7 milioni di euro (rispetto a 64,4 milioni di euro nei primi nove mesi del 2019);
? EBIT: -28,9 milioni di euro (rispetto a 30,4 milioni di euro nei primi nove mesi del 2019);
? Risultato prima delle imposte: -38,8 milioni di euro (rispetto a 20,3 milioni di euro nei primi nove mesi del 2019);
? Posizione finanziaria netta, ante effetti IFRS 16: debito netto per 13,5 milioni di euro, rispetto ad una disponibilità netta di 20,2 milioni di euro al 30 giugno 2020.

Terzo trimestre 2020:
? Ricavi: 11,3 milioni di euro (rispetto a 30,1 milioni di euro nel terzo trimestre 2019);
? EBITDA: -5,8 milioni di euro (rispetto a 2,0 milioni di euro nel terzo trimestre 2019);
? EBIT: -17,0 milioni di euro (rispetto a -9,2 milioni di euro nel terzo trimestre 2019);
? Risultato prima delle imposte: -20,2 milioni di euro (rispetto a -12,4 milioni di euro nel terzo trimestre 2019).

In un quadro che rimane estremamente mutevole ed incerto, la Società ha avviato ulteriori azioni di riduzione dei costi che, unitamente all'impatto derivante dalla probabile riduzione dei canoni di locazione dei quartieri fieristici di Rho e di Milano, ed oggetto di negoziazione con la Fondazione Fiera Milano, consentono di contribuire positivamente alla formazione del risultato d'esercizio per l'anno in corso.

La Società sta lavorando alla predisposizione di un nuovo piano industriale al fine di adattare il proprio percorso di crescita e di sviluppo al un mutato contesto e di poter competere con successo nel "New Normal". Il Piano sarà presentato al mercato all'inizio del 2021.

(RV - www.ftaonline.com)