Figura ribassista per il Dax che riesce però a sfruttare il supporto della media mobile esponenziale a 100 giorni. Il Dax è sceso lunedì al di sotto della linea che unisce i minimi del 21 agosto e del 4 settembre, base del testa spalle ribassista disegnato dal massimo del 12 agosto. Il target del testa spalle, calcolato proiettandone l'ampiezza dal punto di rottura, si posiziona a 12200 punti, ma i prezzi si sono per ora fermati in area 12500, sulla media mobile esponenziale a 100 giorni. Fino a che la media verrà rispettata sarà possibile un "return move" a testare dal basso la base del testa spalle, ora a 12900 circa. Solo recuperi oltre il lato alto del gap ribassista del 21 settembre, a 13116 cancellerebbero il segnale ribassista inviato ieri prospettando il ritorno sul massimo di inizio mese a 13460. Sotto 12500 quindi primo supporto a 12200, poi atteso il test a 11968 punto della base del gap rialzista del 16 giugno.

(AM)