Figura ribassista per l'EURO STOXX® Technology. Il settoriale EURO STOXX® Technology (EU0009658541), paniere i cui maggiori esponenti sono Sap, Asml, Amadeus, Prosus e Infineon e che contiene anche STM, e' sceso venerdi' fino in area 643 euro. A 645,3 i prezzi hanno violato il minimo del 18 febbraio, base del doppio massimo disegnato in area 663 dal 17 febbraio. Il lato alto del doppio massimo e' praticamente coincidente con il limite superiore del canale crescente che parte dai minimi di gennaio 2019. Il rischio che il settore sia in procinto di avviare una correzione ampia, che punti a ripercorrere tutto il canale verso il suo limite inferiore, a 580 euro circa, esiste. Una prima conferma in questo senso verrebbe con la violazione del minimo del 10 febbraio a 637, poi con il taglio al ribasso della linea mediana del canale citato, passante a 622 circa. Rimbalzi oltre i 655 euro sarebbero un segnale di rientro delle pressioni al ribasso che potrebbero portare ad un nuovo test del limite superiore del canale, attualmente in transito a 668 euro circa.

(AM - www.ftaonline.com)