FILA, -4,3% a 12,54 euro, accelera al ribasso e tocca i minimi da fine marzo dopo i dati trimestrali e il report di Equita. Il broker ha confermato la raccomandazione buy ma ha ridotto il target da 15,80 a 15,30 euro, limando dell'1% anche la stima sull'utile per azione. Per Equita i risultati del primo trimestre 2019 sono inferiori alle attese: i ricavi, al netto del contributo del Gruppo Pacon (acquisito nel mese di giugno 2018) segnano un calo del 2,4% a/a, mentre l'utile netto normalizzato scende a 3,6 milioni di euro dai 4,8 milioni del trim1 2018.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)