Fincantieri (+2,86%) balza oltre la duplice resistenza a 0,62 circa, media mobile a 50 giorni e quota pari al 50% di ritracciamento del ribasso dai top di febbraio, segnalando di possedere energie sufficienti per allungarsi verso obiettivi a 0,68, poi fino a 0,79/0,81, base/lato alto del gap del 24 febbraio. Il ritorno perentorio sotto quota 0,62 comprometterebbe tali attese anticipando cali verso 0,51 ed eventualmente anche al di sotto dei minimi recenti, a 0,39 euro, fino ai bottom del 2016 a 0,26 circa.

(CC - www.ftaonline.com)