A conclusione del processo Srep, la Banca d'Italia ha comunicato i requisiti minimi di capitale per il Gruppo FinecoBank, vincolanti a partire dal 30 settembre 2020. Il coefficiente minimo di Cet1 Ratio attribuito al Gruppo FinecoBank è pari all'8,04% che comprende il requisito di Pillar II (P2R) fissato nella misura dell'1,04%, tra i livelli più bassi tra i gruppi bancari italiani. Il requisito minimo di Tier 1 Ratio da rispettare è pari al 9,90% e quello di Total Capital Ratio pari al 12,36%. Al 30 giugno 2020 il Cet1 ratio del Gruppo FinecoBank è pari al 24,12% (il dato proforma, calcolato escludendo dal Cet1 l'ammontare del dividendo 2019 revocato dal Consiglio di Amministrazione del 6 aprile 2020 in seguito alle raccomandazioni della Banca d'Italia, risulta pari al 18,36%), con un buffer rispetto al requisito SREP di 1.608 pb. Alessandro Foti, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Fineco, dichiara: "La decisione di Banca d'Italia riconosce l'efficacia di un approccio di gestione prudente mantenuto negli anni, che ha portato al mantenimento di un profilo di rischio estremamente limitato per Fineco. La solidità evidenziata dai numeri permetterà alla Banca di assecondare il trend di continua crescita, sostenuto in questa fase anche dalla forte spinta alla digitalizzazione che attraversa il Paese".

(RV - www.ftaonline.com)