Fitbit ha chiuso con un rally del 30,86% lunedì al Nyse in scia a indiscrezioni stampa secondo cui Alphabet avrebbe presentato un'offerta per acquisire la società di San Francisco. Fitbit è stata pioniere negli strumenti di fitness tracking indossabili ma ha faticato seguire il passo di colossi come Apple (entrata nel segmento nel 2015 con il suo Apple Watch) o Samsung, che le hanno tolto significative quote del mercato. Un'integrazione nella holding di Google (produttrice anche del sistema operativo per terminali mobili Android) avrebbe una logica strategica per entrambe le parti. In settembre, era stata Reuters a riportare in esclusiva che Fitbit stava valutando la possibile vendita.

(RR - www.ftaonline.com)