Forte rialzo per il Dax nella seduta di martedi'. I prezzi sono arrivati con i massimi di area 12525 a testare il lato alto del gap ribassista apertosi il 9 luglio. Sul grafico intraday le quotazioni hanno disegnato una figura "island reversal" a partire dal gap ribassista del 18 luglio (il ribasso delle ultime settimane era iniziato con una figura analoga, formatasi a partire dal gap del 1° luglio e completata con quello del 9 luglio) completata poi martedi' con l'apertura di un altro gap, questa volta rialzista. L'island reversal e' infatti formato da una fase laterale compresa tra due gap che lasciano quindi una sorta di "isola" sul grafico. Una decisa rottura di area 12525 confermerebbe l'intonazione positiva dimostrata nelle ultime sedute e permetterebbe di pronosticare non solo il ritorno sui massimi di inizio mese a 12656 punti ma anche il superamento di quella quota con target successivo in area 12900/910. Solo un ripiegamento al di sotto di 12465, top del 16 luglio, potrebbe comportare il rischio di ricopertura del gap rialzista lasciato martedi' in avvio con base a 12290 circa. Supporto successivo a 12240, linea tracciata dai minimi di inizio giugno.

(AM - www.ftaonline.com)