Texas Instruments taglierà 1.700 dipendenti in tutto il mondo, pari al 5% della forza lavoro. Il colosso statunitense ha precisato che questo dovrebbe permettere alla società di raggiungere entro la fine del 2013 un risparmio annuo di 450 milioni di dollari. Il gruppo ha deciso inoltre di concentrare gli investimenti sulle attività wireless sui mercati emergenti.

(EP)