Deboli i bancari dopo il rapporto "Banking System Outlook Italy" di Moody's, dove si legge che lo scenario per gli istituti di credito appare difficile e che nei prossimi 12-18 mesi la situazione non migliorerà. In evidenza BP Milano (-2,2%) che in una nota ha comunicato che considererà ogni azione a tutela della banca, dei suoi azionisti e degli investitori dopo che nel fine settimana Moody's aveva messo sotto osservazione i rating dell'istituto per un possibile downgrade. In rosso anche Banca MPS (-1,3%), BP Emilia Romagna (-1,1%).

(SF)