Ubi Banca (+3,64%) raggiunge e prova a sfidare i massimi di settembre a 3,35. Il mancato superamento di questo ostacolo rischia di disegnare un doppio massimo su questi livelli determinando un ripiegamento verso 2,81, per la chiusura del gap del 29 novembre. Segnali positivi invece oltre 3,35, per il target a 3,70.

(CC)