Fondiaria-Sai (+2,57%) si avvicina nuovamente alla resistenza critica a 1,69/1,70 euro, massimi allineati di maggio, agosto e settembre, superata la quale potrebbe ambire al test di area 2,00, lato superiore del canale crescente disegnato dai minimi di novembre. Flessioni fino a 1,47 euro non modificherebbero la struttura rialzista di breve-medio periodo. La violazione di questo riferimento condurrebbe invece i corsi a 1,41 e poi a 1,33 circa.

(CC)