A New York i principali indici hanno chiuso l'ultima della seduta della settimana deboli. Il Dow Jones ha lasciato sul terreno lo 0,19%, l'S&P500 lo 0,19% e il Nasdaq Composite lo 0,10%.
La National Association of Realtors ha reso noto che le vendite di abitazioni esistenti a gennaio si sono attestate a 4,62 milioni (dato annualizzato) in calo 5,1% rispetto a dicembre. Il dato è risultato di inferiore al consensus fissato su un decremento del 4,3%.
Sul fronte societario Groupon -21,88%. Il sito di sconti e promozioni ha chiuso il quarto trimestre con una perdita di 81,2 milioni di dollari, sostanzialmente in linea con un anno prima. I ricavi sono cresciuti a 768,4 milioni da 638,3 milioni mentre l'Eps adjusted si è attestato a 0,04 dollari. Gli analisti avevano previsto un Eps di 0,02 dollari su ricavi per 720 milioni. Per il trimestre in corso la società stima una perdita operativa di 0,02-0,04 dollari per azione. Il consensus indicava un utile di 0,05 dollari per azione.
Seagate Technology +1,46%. RBC Capital ha alzato il rating sul titolo del produttore di hard-disk a outperform da sector perform.
Hewlett-Packard -1,32%. Il produttore di pc ha chiuso il primo trimestre con un utile d 1,43 miliardi di dollari, in crescita rispetto a 1,41 miliardi di un anno prima. I ricavi sono calati a 28,15 miliardi da 28,36 miliardi mentre l'Eps adjusted si è attestato a 0,90 dollari. Gli analisti avevano previsto un Eps di 0,85 dollari su ricavi per 27,2 miliardi. Per il trimestre in corso la società stima un Eps adjusted compreso tra 0,85 e 0,89 dollari.
Anixter +1,2%. Secondo Bloomberg la francese Rexel sarebbe interessata all'acquisto del distributore di prodotti di rete e cavi.