Il Consiglio di Amministrazione di CALEFFI SpA, società specializzata in articoli Home Fashion, ha approvato in data odierna il resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2014, non soggetto a revisione contabile.

• Ricavi pari a Euro 13,1 milioni (Euro 12,6 milioni nel IQ 2013)
• EBITDA pari a Euro 0,3 milioni (Euro 0,9 milioni nel IQ 2013)
• EBIT pari a Euro 0,01 milioni (Euro 0,6 milioni nel IQ 2013)
• Indebitamento Finanziario Netto pari a Euro 17,0 milioni (Euro 14,4 milioni al 31 dicembre 2013)

L'Amministratore Delegato di CALEFFI Group, Guido Ferretti, ha così dichiarato: "La nostra strategia è sempre più incentrata su estero, lusso, negozi propri e corner presso i principali clienti/department store. Tali driver di crescita hanno già contribuito in maniera determinante ai positivi risultati dell'esercizio 2013. Il contesto generale rimane comunque piuttosto incerto a causa della situazione economica di alcuni mercati importanti, quali l'Italia, e le recenti tensioni internazionali a seguito degli eventi in Ucraina e il forte deprezzamento del rublo continueranno presumibilmente ad incidere negativamente sulle esportazioni in tali aeree geografiche. Si ritiene comunque che nei prossimi mesi l'andamento del business evidenzierà segnali di miglioramento, grazie alle nuove aperture di punti vendita diretti e al rafforzamento della penetrazione dei marchi lusso in portafoglio, in nuove aree geografiche."

(RV)