Prysmian (+5,1%) in netto recupero dopo l'affondo di ieri. Nonostante l'ottima performance odierna il quadro grafico resta nettamente impostato al ribasso dopo il deterioramento visto nelle ultime sedute. Solo una stabilizzazione oltre gli ex supporti a 11,10 euro circa potrebbe dare il via a estensioni verso 11,50 e 12.

(SF)